Paesaggi Rifiutati

Le Giudicarie sono state assunte come modello di studio e come Laboratorio permanente di osservazione sui cambiamenti e le potenzialità di un paesaggio alpino di confine e di pregio in Trentino.

Dopo due anni di proposte e studi, nell’ambito del Corso di Urbanistica e Paesaggio di Unitn, un Laboratorio di progettazione –sotto la direzione scientifica del Prof. Arch. Pino Scaglione Osservatorio/Laboratorio TALL dell’Università di Trento- prosegue il lavoro, con un gruppo di giovani allievi progettisti e docenti, provenienti da tutta Italia. In concreto lo scopo della serie di iniziative è di offrire spunti significativi, attraverso progetti e strategie mirate, sui diversi temi locali, alla comunità politica, civile e professionale.

Le indicazioni che emergeranno saranno infatti offerte all’attenzione della Comunità delle Giudicarie e dei suoi rappresentanti locali e istituzionali, e, nell’immediato, utilizzabili come importante contributo scientifico/progettuale, per la stesura del prossimo Piano di Comunità. Un esteso apparato di temi -dai rifiuti, alle acque, energia, turismo- ricca di spunti innovativi e aderenti ai temi emergenti nel contesto del paesaggio delle Giudicarie saranno oggetto del Laboratorio dal 21 al 26 gennaio 2013.

La supervisione scientifica e dei contenuti è dell’Osservatorio/Laboratorio TALL di Unitn, il coordinamento operativo della GreenTrenDesign Factory.

Focus progettuali (clicca per accedere alle sezioni dedicate):
STRATEGIA GENERALE
DISCARICA BERSAGLIO
MADONNA DI CAMPIGLIO
PARCO FLUVIALE DEL SARCA E DEL CHIESE